Menu

Regolamento Miss Africa Italy

ART. 1) OGGETTO E FINALITÀ DEL CONCORSO

Il concorso di bellezza denominato MISS AFRICA ITALY ha come obiettivo eleggere il volto di miss Africa in Italia, oltre a promuovere lo stile di vita africano in Italia attraverso la cultura, le bellezze, le ricchezze culturali e il turismo al fine di conseguire il rispetto e la tolleranza della diversità.

ART. 2) LIBERTÀ E GRATUITÀ DEL CONCORSO

2.a) Le concorrenti potranno iscriversi compilando dettagliatamente ed in ogni sua parte la scheda o direttamente online sul sito “www.missafricaitaly.com” allegando le fotografie come richiesto.

2.b) La partecipazione al Concorso è libera, senz’altra condizione che il possesso dei requisiti e dati richiesti nell’iscrizione e l’accettazione del presente Regolamento.

2.c) Il Concorso è assolutamente gratuito e pertanto in nessuna sua fase sono dovuti dalla partecipante tasse di iscrizione, commissioni o rimborsi di qualsiasi genere e specie, salvo eccezione eventualmente e preventivamente comunicata.

2.d) In nessuna fase del Concorso è richiesto alla partecipante di provvedersi a proprie spese di dotazioni di vestiario particolari, rispetto a quelle comunemente possedute dalla generalità delle sue coetanee, o comunque di particolari dotazioni di qualsivoglia altro genere. In ogni caso è data facoltà ad ogni partecipante di dotarsi a proprie spese di altro vestiario e accessori, tenendo sempre presente la necessità di portare obbligatoriamente quello comunicato dall’organizzazione.

2.e) Per le selezioni verrà comunicato l’abbigliamento e gli accessori di cui la partecipante dovrà dotarsi obbligatoriamente stando alle comunicazioni da parte dell’organizzazione (previa squalifica della concorrente), rimanendo nella generalità di cui al punto precedente.

2.f) l’Organizzazione provvederà alle spese di trasporto e di alloggio solo esclusivamente delle ragazze che andranno in finale e non residenti a Milano. Le spese di trasporto saranno rimborsate per un importo massimo di 150 euro per finalista.

ART. 3) TITOLI IN PALIO

3.a) Le Selezioni valide per il concorso “MISS AFRICA ITALY” pongono in palio titoli onorifici di bellezza, il titolo ha valenza fino alla prossima elezione della nuova miss che sono:

a) MISS AFRICA ITALY

b) BEST TALENT

c) MISS SOCIAL

d) BEST PROJECT

ART. 4) REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CONCORSO

Per essere ammesse al Concorso le aspiranti concorrenti devono necessariamente possedere tutti i seguenti requisiti, nessuno escluso:

4.a) Essere di origine africana

4.b) Essere di sesso femminile.

4.c) Avere un’età compresa tra 17 e 26 anni.

4.d) Non essere vincolate a contratti di alcun genere, sia in corso sia in predicato di esecuzione, nel settore dei concorsi di bellezza, per modelle o similari.

4.e) Avere in ogni caso la piena e incondizionata disponibilità della propria immagine, del proprio nome e della propria voce, e non essere pertanto vincolate da contratti di agenzia, pubblicitari o di qualsiasi altro genere, contemplanti cessioni, concessioni o limitazioni dei diritti sul proprio nome, sulla propria immagine o sulla propria voce.

ART. 5) PERMANENZA DEI REQUISITI

5.a) Il possesso di tutti i requisiti di ammissione dovrà necessariamente permanere per tutta la durata del Concorso. Il venir meno, anche durante lo svolgersi del Concorso, di uno solo di essi comporterà per la concorrente l’esclusione immediata e senza appello.

5.b) La concorrente che nella finale, si dovesse aggiudicare il 1° posto ed il titolo di Miss, si impegna sin d’ora a titolo completamente gratuito, a presenziare in qualità di madrina al concorso stesso, nell’anno successivo la sua nomina, con la fascia e la corona conquistate

ARTICOLO 6) FINALISTE

Le concorrenti che saranno ammesse alla fase finale del contest, ad insindacabile e inappellabile giudizio dell’organizzazione, verranno scelte da un’apposita giuria presente il giorno del casting. Criteri di ammissione per le finaliste:- Rispetto dei requisiti dell’articolo 4.

  • Rispetto dei requisiti dell’articolo 4.
  • Non avere tatuaggi o piercing sul corpo
  • Non avere mai posato nuda, in topless o stato implicato in qualsiasi pubblico spettacolo indecente.
  • Non avere precedenti penali.
  • Non avere gareggiato più di tre volte a questo contest

ARTICOLO 6.1) TRAINING FINALISTE

Sono previste delle sessioni di preparazione delle finaliste della finalissima che dura 2 mesi durante tutti i sabati di settembre ad ottobre. Tale training include flash mob, balli tradizionali, organizzazione della sfilata, prova abito e parrucca.

ARTICOLO 6.2) FINALE

La finale di MISS AFRICA ITALY si terra a Milano a novembre, il luogo è ancora da definire. Alla gran finale parteciperanno al massimo venti ragazze.

ART. 7) IDENTIFICAZIONE DELLE CONCORRENTI

7.a) Durante le sfilate, ai fini delle votazioni le concorrenti saranno identificate mediante un numero, compreso tra 01 (uno) e quello corrispondente al totale delle partecipanti alla gara secondo la normale serie numerica, riportato su di una targhetta indossata dalla concorrente in posizione ben visibile. Il numero sarà attribuito alla concorrente prima dell’inizio della manifestazione dalla Direzione Artistica secondo la tabella di sfilata, ad insindacabile giudizio della stessa D.A. Il numero assegnato rimarrà invariato per tutta la durata della sfilata. L’organizzazione rende noto alle concorrenti che il presentatore, durante la sfilata, all’atto dell’immissione in passerella della concorrente, indicherà al pubblico, alla giuria e a quanti presenti in quel momento, il numero, nome, cognome nonché altri dati personali della singola concorrente precedentemente forniti all’organizzazione.

7.b) Ciascun giurato esprimerà il proprio voto mediante attribuzione a ciascuna concorrente di un punteggio da 30 (trenta) a 100 (cento) in base ai criteri di votazione decise dalla direzione artistica. Non saranno validi i mezzi voti.

7.c)A pena di nullità, ogni voto di giuria dovrà essere espresso soltanto su un’apposita scheda conforme al modello predisposto dall’organizzazione. Ogni giurato scriverà in cifre, nelle caselle a ciò destinate, sulla riga corrispondente al numero identificativo della concorrente votata, il punteggio alla stessa attribuito.

7.d) A pena di nullità, ogni giurato dovrà indicare nella scheda di voto ufficiale, utilizzando gli appositi spazi, il proprio cognome e nome ed apporre la propria firma. La scheda ufficiale di voto dovrà infine essere consegnata

ART. 8) OBBLIGHI DELLA CONCORRENTE

8.a) Sottoscrivendo la presente domanda d’iscrizione, firmata di pugno dalla concorrente dichiara di accettare integralmente il regolamento generale e di obbligarsi, fatto salvo quanto al paragrafo

8.b), senza alcuna deroga, ad essere presente il giorno della competizione. L’assenza di una concorrente crea notevoli danni in termini di organizzazione e d’immagine.

8.b) In deroga a quanto stabilito al paragrafo

8.a) la concorrente che non dovesse presentarsi il giorno della manifestazione dovrà produrre, in originale, regolare certificato medico o equipollente comprovante l’effettiva impossibilità a partecipare al concorso per causa di forza maggiore; in caso di assenza non giustificata né tantomeno comprovata, l’organizzazione potrà, se lo riterrà opportuno, rivalersi sulla concorrente o sul titolare della “patria potestà” richiedendo il rimborso delle spese sostenute o, nei casi gravi, i danni d’immagine, con l’estrema ratio di adire alle vie legali in conformità con le Leggi in vigenti materia.

8.c) La concorrente dovrà partecipare alle selezioni, e in ogni caso alle manifestazioni necessarie per determinare le finaliste assolute. Durante ogni fase eliminatoria la concorrente dovrà avere sempre con sé l’abbigliamento occorrente come preventivamente comunicato dall’Organizzazione.

8.d) La concorrente che accederà alla finale, dovrà obbligatoriamente partecipare alle prove, alle prove tecniche di valutazione, allo spettacolo finale, alle interviste, agli scatti fotografici e video ed in ogni caso alle presenze necessarie richieste durante la settimana; la concorrente dovrà avere sempre con sé l’abbigliamento occorrente come preventivamente comunicato dall’Organizzazione, il numero di gara e lo zaino/borsa contenente il materiale, opportunamente identificato con numero, nome e cognome.

8.e) La concorrente che partecipa alla finale, s’impegna a partecipare alle attività necessarie richieste durante la settimana, la mancata partecipazione alle attività organizzate come parti integranti del concorso, o il ritiro dal concorso stesso, comporterà l’esclusione della concorrente alla finale. La concorrente dovrà pertanto rientrare a proprie spese.

8.f) La concorrente che si aggiudica il diritto a partecipare alla finale s’impegna, da tal momento, a NON PARTECIPARE ad altri concorsi di bellezza per tutta la durata del concorso. La mancata osservanza di questo punto comporterà l’esclusione della concorrente alla finale.

ART. 9) MODALITÀ DI VOTO ONLINE

Il pubblico potrà votare le finaliste per determinare la vincitrice insieme alla giuria. Per votare è sufficiente accedere al sito www.missafricaitaly.com e scegliere la preferita. I voti saranno visibili solo a coloro che si sono registrati sul sito.

ART. 9.1) PERCENTUALE DEL VOTO

  • 40% il comportamento delle finaliste durante tutto il loro percorso (shooting, training, attività, impegno).
  • 40% la valutazione ricevuta dalla giuria
  • 20% per le votazioni online

ART. 10) SCRUTINI E FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE

10.a) Le operazioni di scrutinio, che determineranno la classifica parziale, generale e finale del Concorso, saranno effettuate in una zona backstage a cura dell’organizzazione in tempo reale.

10.b) Tutti i giurati, dietro semplice richiesta, avranno comunque diritto di prendere visione delle proprie schede scrutinate.

10.c) Formata la classifica, la stessa sarà proclamata al pubblico, da uno dei presentatori ufficiali del Concorso.

10.d) I voti della Giuria sono segreti e non divulgabili. Le concorrenti potranno prenderne visione esclusivamente mediante richiesta scritta e motivata indirizzata all’organizzazione. La regola di cui sopra non sarà applicabile in luogo al voto del Presidente di Giuria nel caso in cui esso abbia avuto efficacia decisiva nei casi contemplati al paragrafo9.e) del presente Articolo.

ART. 11) PREMI

  • Denaro 1000 euro in palio
  • Biglietto aereo per l’Africa
  • Borsa studio per Fashion designer
  • Ingaggi/Contratti per diventare testimonial degli sponsor
  • Accesso a concorso internazionale
  • Regali offerti dagli sponsor presenti Il premio ai vincitori è da considerarsi come corrispettivo per il servizio prestato e sarà regolato da un apposito accordo contrattuale.
  • ART.12) BACKSTAGE

    • 12.a) La concorrente deve obbligatoriamente essere presente all’interno dell’area definita BACKSTAGE all’orario definito dalla Direzione Artistica del concorso e non possono assentarsi salvo impellente necessità previa autorizzazione da parte dell’Organizzazione e della Direzione Artistica.
    • 12.b) La concorrente deve essere completamente a disposizione sin dal primo pomeriggio del giorno di concorso di selezione, rispettando rigorosamente gli orari definiti dalla Direzione Artistica, per prove, trucco e parrucchiera, così come dovrà essere a disposizione dell’Organizzazione durante tutti i giorni della finale. Salvo eccezioni previa autorizzazione dei responsabili sopraccitati.
    • 12.c) L’accesso al BACKSTAGE è riservato solo ed esclusivamente alle concorrenti. Nessuna persona, genitori compresi, può accedere all’aerea BACKSTAGE fatto salvo in cui la concorrente possa avere un malessere di natura sia fisica sia psicologica, previa espressa autorizzazione da parte del Responsabile Organizzativo o della Direzione Artistica.
    • 12.d) Possono accedere al BACKSTAGE i responsabili dell’Organizzazione, Giornalisti, TV, Cameraman e Fotografi, esclusivamente se autorizzati.
    ART. 13) CESSIONE DI IMMAGINE E DIRITTI

    Con l’accettazione integrale del presente Regolamento, dall’articolo 01 all’articolo 13, la concorrente cede per ogni effetto il diritto di utilizzo del proprio nome, della propria immagine, della propria voce e delle propria firma nel quadro delle manifestazioni concorsuali, nel quadro degli spettacoli su di esse incentrati o ad esse collegati, nel quadro di ogni manifestazione collaterale e in qualsiasi altro contesto comunque riferibile al Concorso, ivi comprese le iniziative o attività di promozione del medesimo e quelle connesse di promozione o pubblicità di prodotti, servizi, marchi, loghi o segni in genere delle Aziende o Enti sponsor del Concorso:

    • 13.a) Con l’accettazione del presente Regolamento s’intende inoltre ceduto dalla concorrente, negli stessi termini di cui sopra ogni diritto relativo ai risultati delle proprie esibizioni e prestazioni.
    • 13.b) Tutte le cessioni di cui al presente articolo s’intendono fatte senza limiti di tempo, spazio, mezzo o di qualsiasi altro genere.
    • 13.c) La concorrente vincitrice assoluta e, in ogni caso, la concorrente premiata con fascia e non, s’impegna fin d’ora a posare per le foto di rito che l’Organizzazione riterrà opportuno portare a termine.